La struttura, le camere e i dintorni

La nostra struttura nasce nelle campagne siracusane, in una zona estremamente tranquilla, nella quale ci si può rilassare, e non solo.

Nelle aree comuni troverete un barbecue, una piscina semi-olimpionica, solarium e tanto tanto verde.

Entrerete subito in sintonia con gli osti Vito e Giovanni, rispettivamente padre e figlio, che sapranno darvi dritte su come sfruttare al meglio i vostri giorni.

Inoltre per le attività di trekking e passeggiate all'aperto chi più meglio di Vito potrà indicarvi il percorso migliore e più adatto a voi.

La nostra struttura è dotata di 10 camere matrimoniali con bagno privato, cucina di utilizzo comune per le colazioni, area relax con annessa libreria.

I prezzi per soggiornare nella nostra struttura sono:

60€ per la camera matrimoniale
60€ per la camera doppia con letti separati
35€ per la camera singola

il prezzo del pernotto comprende la colazione.

Nelle vicinanze potrete raggiungere a soli 5 minuti di strada la città di Siracusa un luogo affascinante e suggestivo che Cicerone definì “la più bella città della Magna Grecia”.

Patrimonio Unesco dal 2005, la città sorge nella cornice di un suggestivo porto naturale, chiuso a levante dall’isola di Ortigia e alle spalle dall’altopiano dell’Epipoli.

La città conserva in ogni angolo le testimonianze del suo passato. Stile greco, romano e barocco si fondono in uno scenario irresistibile che racconta millenni di storia. Partendo dal nucleo antico sull’isola di Ortigia, si può ammirare il duomo, dalla facciata barocca che si eleva sul peristilio del tempio dorico di Athena del sec. V a.C., rimaneggiato in epoca normanna e successivamente. Altre chiese importanti sono quella di San Giovanni alle Catacombe con la cripta di San Marziano, e la Chiesa di Santa Lucia alla Badia con il quadro di Caravaggio “Seppellimento di Santa Lucia”.

In piazza Pancali, invece, si trovano i ruderi del tempio di Apollo, santuario dorico degli inizi del sec. VI a. C. La meraviglia aumenta quando ci si sposta nel quartiere di Neapolis, dove si trovano i resti del teatro greco, dell'anfiteatro romano, della grande ara di Gerone - il più grande altare di età greca che sia giunto fino a noi – e la grotta dei Cordari, la più famosa fra le latomie. Alla ricchezza archeologica va aggiunto lo splendore degli edifici rinascimentali e barocchi. Chi ama invece la natura, deve recarsi a breve distanza da Siracusa, in una zona posta all’estremità più meridionale d’Italia, diventata un paradiso per chi ama l’ambiente, dove esistono ben quattro zone protette: il vallone dell’Ànapo, la Cava Grande del Cassìbile, i Pantani di Vendìcari e il fiume Ciane con le Saline di Siracusa.

Per potersi rilassare al mare, infine, nei dintorni della città si possono visitare le località balneari di Lido Arenella, Ògnina (porto-canale) e Fontane Bianche.